Target
La Mediazione al Centro

Centre de Médiation de l’Europe de la Méditerranée et du Moyen Orient (CEM), Delegazione Italiana

LA NOSTRA STORIA - CHI SIAMO

Il Centro di Mediazione dell’Europa, del Mediterraneo e del Medio Oriente (CEM) è attivo in Italia dal marzo del 2009 quando venne costituita la sua Delegazione nazionale con sede operativa a Firenze.

 

Nel settembre di quell’anno viene svolto il Convegno inaugurale “Doing business in a downturn economy: conflict avoidance and dispute resolution strategie for private and public players” presso l’Auditorium del Consiglio regionale toscano, alla presenza di oltre cento professionisti provenienti da tutto il mondo.

 

Quale primo centro di ambito europeo nel campo della mediazione delle controversie operante in Italia, il CEM si è posto con anticipo rispetto alla introduzione della vigente disciplina normativa, avendo questa, come è noto, preso l’avvio dalla delega al Governo, contenuta nell’articolo 60 della Legge 19 giugno 2009 n° 69 che ha portato all’emanazione del D. Lgs. 28/2010 e alla successiva disciplina di contorno. In questo contesto, la sua attività di diffusione della cultura della mediazione si è dipanata, da un lato diventando, già nel 2011, un Organismo registrato per lo svolgimento delle mediazioni civili e commerciali, nonché un Ente Formatore, come tale autorizzato a proporre percorsi formativi, di base, avanzati e specialistici con finalità professionalizzanti. Nei dieci anni dalla costituzione della sua Delegazione italiana, il CEM si è fermato come un punto di riferimento per Professionisti, Imprese ed Enti che intendano gestire e risolvere in maniera efficace con l’aiuto di professionisti preparati le controversie che li vedono coinvolti.

ORIGINE

Il CEM si  occupa compiutamente della gestione e risoluzione dei conflitti attraverso la mediazione ed opera come emanazione (divisione) del Centro Europeo di Arbitrato e di Mediazione (CEAM) il quale svolge anche arbitrati tramite la Corte Arbitrale Europea

I servizi possono essere richiesti attivando la clausola med-arb inserita in contratto, ovvero depositando la relativa domanda .

Il Centro Europeo di Arbitrato e di Mediazione si occupa di mediazione da tempi non sospetti, quando poche istituzioni e professionisti prestavano attenzione al fenomeno della mediazione. Il Centro ha sin da subito carpito le potenzialità del sistema, credendo che la mediazione sia il sistema ideale per la risoluzione dei conflitti internazionali, e in particolare quelli fra paesi con culture simili quali l’Europa, il Mediterraneo e il Medio Oriente.

SCOPO

 

Insito nel DNA del Centro Europeo di Arbitrato e di Mediazione vi è lo spirito di servizio, che mira ad aiutare le parti in conflitto a trovare un modo costruttivo per regolare i punti di divergenza. Il conflitto non è visto come un problema, ma semplicemente come una tappa di un percorso da percorrere per trovare una modalità positiva per andare avanti.

 

Il Centro favorisce la ricerca della pace come approccio alla vita.

 

AMMINISTRA

Il CEM amministra mediazioni sia interamente libere (non regolate dalla normativa ministeriale), così come obbligatorie e volontarie secondo la normativa ministeriale. La mediazione CEM è ben sintetizzata nel documento qui scaricabile  e nei suoi Punti Forti

Per iniziare una mediazione, occorre compilare, firmare ed inviare una Domanda di Mediazione, seguendo il Regolamento di Mediazione CEM.

 

I mediatori nominati dal CEM si impegnano a seguire il Codice Etico dello stesso.

 

FORMA

Il CEM si propone di fornire formazione volta ad approfondire tutte le tematiche del conflitto e dando particolare importanza agli aspetti psicologici.

A tal fine, si avvale di formatori molto esperti nella materia con alle spalle una consolidata esperienza di corsi specifici.

 

In particolare,

 

1) FORNIAMO UN SERVIZIO DI MEDIAZIONE IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

 

Il CEM è organismo di mediazione, iscritto al n. 206 del registro tenuto dal Ministero della Giustizia ai sensi del D.M. 180/2010, che amministra procedimenti di mediazione secondo la disciplina dettata dal D. Lgs. 28/2010 in base al proprio Regolamento di Mediazione

Oltre a ciò, il CEM amministra procedimenti di mediazione “libera” ovvero in materia di diritti disponibili ma al di fuori della disciplina ministeriale, in base la proprio Regolamento di Mediazione Internazionale.

 

Nel 2019 il CEM è stato riconosciuto dall’International Mediation Institute (IMI) quale Ente nazionale abilitato a far conseguire a Mediatori esperti la certificazione IMI .

 

2) FORMIAMO MEDIATORI E LE PARTI IN MEDIAZIONE (AVVOCATI, CONSULENTI, MANAGERS)

 

Il CEM è Ente formatore, iscritto al n. 166 del registro tenuto dal Ministero della Giustizia ai sensi del D.M. 180/2010, che offre Corsi in materia di ADR a livello base, avanzato e specialistico. L’offerta formativa è ampia e svolta da professionisti del settore con pluriennale esperienza e che hanno seguito anche corsi specifici in materia di formazione dei Formatori in mediazione.

Il CEM ha organizzato innumerevoli corsi tra cui l’ultimo che si è tenuto dal 13 al 17 luglio 2020 via webinar come da programma.

Tra gli altri corsi si ricorda :

• Convegno  internazionale  “Doing  business in a downturn economy: conflict avoidance and dispute resolution strategies for private and public players” tenutosi presso l’Auditorium del Consiglio Regionale della Toscana, Firenze, 2 ottobre 2009

•  Convegno “Mediazione delle controversie in materia economica”, Università degli Studi di Roma 3, Roma, 2010

• Conferenza celebrativa del 50° anno di fondazione della Corte Arbitrale Europea “Arbitrato e Mediazione nel Mediterraneo”, Senato della Repubblica, Palazzo Giustiniani, Roma, 2010

• “Il “cuore” della Mediazione: separare le persone dal problema, aiutarle ad individuare soluzioni alternative efficaci e durature al conflitto” al Convegno “La Mediazione: nuove prospettive”, Lucca 2010

• Seminario sulla Mediazione, organizzato dalla Corte Arbitrale Europea con il Patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Modica, tenutosi a Modica il 30 ottobre 2010

• Seminario sulla Mediazione, organizzato dalla Corte Arbitrale Europea con il Patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia e tenutosi presso l’Aula Magna dell’università degli Studi di Modena e Reggio Emilia il 7 dicembre 2010

• “La nuova mediazione civile e commerciale. Il ruolo dei professionisti e la figura dell’esperto” organizzato dall’Ordine degli Ingeneri della Provincia di Agrigento il 12 aprile 2011

•  La nuova mediazione civile e commerciale. Il ruolo dei professionisti e la figura dell’esperto” organizzato dal Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati della Provincia di Agrigento il 6 maggio 2011

• “Should Mediation Be Mandatory?A Comparative overview in Civil and Common Law” al 7° MED-MID Forum, Annual Mediterranean and Middle East Conference, Roma, 15 novembre 2013

• Convegno “La mediazione civile e commerciale dopo TAR Lazio 23 gennaio 2015: prime riflessioni sulle implicazioni e le prospettive per gli operatori” Firenze 23 febbraio 2015

• “Advantages of recourse to Mediation followed – if needed – by Arbitration” al 11° MED-MID Forum, Annual Mediterranean and Middle East Conference, Milano, 6-7 novembre 2017

• “Ricognizione degli orientamenti in materia” al Convegno “I pro e i contro della mediazione delegata – Via italiana ad una giustizia multidoors?”, organizzato dal Centro Europeo di Arbitrato e Mediazione (Strasburgo) con il Patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Milano, tenutosi presso la Sala delle Conferenze Gualdoni, Tribunale di Milano, il 20 settembre 2018

 

 

LA DELEGAZIONE ITALIANA

La Delegazione Italiana è stata costituita nel 1992 ed opera sul territorio nazionale anche tramite delle Sezioni.

Il Centro Europeo di Arbitrato e di Mediazione è lieto di comunicare che il Ministero della Giustizia, in data 29 marzo 2011, ha iscritto il Centre de Médiation de l’Europe de la Méditerranée et du Moyen Orient (CEM), Delegazione Italiana,

  • al n. 166 dell’elenco degli enti di formazione abilitati a svolgere l’attività di formazione dei mediatori,
  • al n. 206 dell’elenco degli enti abilitati a svolgere a svolgere la mediazione

tenuti presso la Direzione Generale della Giustizia Civile, ai sensi del decreto interministeriale 18 ottobre 2010, n. 180.

L’obiettivo della Delegazione in linea con quello della sede centrale, è di sviluppare la cultura della mediazione favorendo la risoluzione alternativa delle controversia, la quale, se correttamente utilizzata, permette di ridurre il ruolo delle cause ordinarie che negli ultimi anni hanno congestionato l’attività della autorità giudiziaria, offrendo un metodo di risoluzione delle controversie flessibile e adattabile alle esigenze delle parti e permettendo di ottenere una decisione finale (salvo eventuali impugnazioni) in tempi più ragionevoli.

Il Centro di Mediazione dell’Europa, del Mediterraneo e del Medio Oriente (CEM) ritiene che la cultura della mediazione sia un bene comune da diffondere tra i cittadini, affinché il numero più alto possibile degli stessi possa essere posto in condizione di avere delle alternative per risolvere eventuali controversie. Si tratta pertanto di un servizio da offrire alla società e non di un monopolio da difendere.

COME INIZIARE UNA MEDIAZIONE

 

IL CEM ha un modello di domanda di mediazione, nonché un modello di presa di posizione.

Una volta compilato la domanda o la presa di posizione in conformità al Regolamento di Mediazione, essi vanno depositati presso la Sezione territorialmente competente o in mancanza la sede della Delegazione Italiana del Centro Europeo di Arbitrato e di Mediazione via pec, via fax o per posta o di persona.

 

Sono a disposizione ulteriori modelli quali  

– lo schema di delega sostanziale

– lo schema di delega sostanziale e per firma del verbale telematico

– la delega per la firma del verbale telematico

– lo schema di procura tecnica alle liti

I PROCEDIMENTI DI MEDIAZIONE

 

I Punti Forti del Regolamento di Mediazione della Delegazione Italiana del Centro di Mediazione dell’Europa, del Mediterraneo e del Medio Oriente si possono sintetizzare come segue:

  • lo stretto e diretto contatto tra il Conciliatore/Mediatore e ciascuna parte separatamente;
  • la rapidità del procedimento;
  • il costo molto contenuto;
    la sua totale informalità;
  • la riservatezza;
  • l’alta probabilità di eliminare il conflitto e in certi casi anche l’ostilità tra le parti.

Quale è il prossimo passo

La Segreteria della Delegazione è a disposizione per maggiori informazioni.

CEM ACCREDITATO IMI

Il CEM ha ottenuto – all’esito della valutazione di IMI o di Ente abilitato a valutare i Mediatori in base agli standards dell’Istituto – IMI QAP. 

 

Siamo molto lieti di tale riconoscimento, che è concesso ad un ristretto gruppo di Enti abilitati  (alcune decine nel mondo. 

Dove

Sede

Via Padre R. Giuliani, 263/A – 50141 Firenze

Email: cem @ centrodimediazione.org

Pec: euromedarb @ pec.it

 

Sezioni Regionali 

·         Adriatica

·         Campania

·         Emilia

·         Lazio

·         Liguria

·         Lombardia

·         Molise

·         Modica-Ragusa

·         Nord-Est

·         Piemonte

·         Romagna

Sezioni Specializzate

·         Appalti

·         Condomini

·         Famiglia

·         Franchising

·         Gemmologia

·         Immobiliare

·         Infortunistica Stradale

·         Internazionale

·         Mediatore Sanitario